Un grande evento di solidarietà è in programma domani, domenica 4 gennaio, alle 20.30 all’Auditorium della Musica Roma a favore dei «Bambini cardiopatici nel mondo» e dell’associazione «Tibetan Children's Village». «Un cuore per tutti e tutti per un cuore» Onlus è l’associazione che ogni anno lo promuove e che da dodici stagioni organizza questo significativo appuntamento con la solidarietà caratterizzato da finalità nobili e concrete a favore del mondo dell’infanzia. Direttore artistico della manifestazione, da sempre, fino alla sua prematura scomparsa, il grande Little Tony, al quale sarà dedicato l’evento di domani sera. La serata, in programma alla Sala Sino poli, si intitola «Un Cuore per tutti.... Gran gala di solidarietà» e sarà presentata, come consuetudine ormai, da Fabrizio Frizzi. Tanti e diversi anche quest’anno gli artisti che parteciperanno, tra questi ricordiamo: Massimo Di Cataldo, Olen Cesari, Manuela Aureli, Enzo Salvi, Manuela Villa, Antonio Giuliani, Marino D'Angelo, Annalisa Minetti, Mago Lupis, Chiara Taigi ( soprano), Stelvio Cipriani, Fioretta Mari ed «Il Grande Coro». Saranno inoltre ospiti della serata Enzo De Caro, Miss Italia 2014 e il professor Alessandro Frigiola.
 
«Iniziative di questo tipo sono importanti per chi le riceve e per noi che le facciamo - ci ha detto il grande violinista Olen Cesari ormai tra gli habituè della manifestazione - ma fra le tanti spettacoli di questo tipo che portiamo avanti, questo ha un sapore particolare. Le testimonianze dei bambini cardiopatici sono sempre state per me molto toccanti. Personalmente suonare per una causa del genere è per me una grande emozione. Sono diversi anni che partecipo a questa manifestazione e continuerò a farlo per come è organizzata e per le finalità che ha. Sul palco io proporrò un brano al violino con qualche virtuosismo per coinvolgere la platea».
 
«Anche io partecipo volentieri ogni anno a questa grande serata di solidarietà- ci ha detto il comico romano Enzo Salvi- e con me tantissimi miei colleghi artisti aderiscono con entusiasmo visto che l’incasso servirà ad aiutare tanti bambini che realmente hanno bisogno. Inoltre io partecipo anche per l’amicizia che mi lega a Ivo Pulcini che considero un grande cardiologo che ha sempre dimostrato il suo spirito filantropico nei confronti di chi soffre. Per quanto riguarda la mia performance sul palco, con Mariano D’Angelo e Valentina Paoletti proporremo alcuni sketch inediti che abbiamo scritto per il mio prossimo spettacolo». «Portare la propria comicità a favore dei bambini - ci ha detto Antonio Giuliani, tra gli altri protagonisti della serata- è una grande soddisfazione. Partecipare per me è un piacere, perché portare un sorriso in questo contesto ha ancora più valore». «Ogni anno per questa serata c’è una gran voglia di partecipare e una vera e propria gara di affetto tra tantissimi artisti - ci ha detto il dottor Ivo Pulcini Presidente della Onlus "Un cuore per tutti e tutti per un cuore" - insieme per un unico obiettivo: sostenere chi ogni giorno lotta in prima linea affinché tra gli 800.000 bambini nati con una cardiopatia congenita, possano sopravvivere molti di più dei circa 600.000 che attualmente muoiono prima di essere operati. Solo in Siria sono stati salvati 1659 bambini cardiopatici. Merito indiscusso e onore al prof. Alessandro Frigiola, dell’Ospedale San Donato di Milano, cardiochirurgo di fama mondiale. Per questo la raccolta è importante e per questo abbiamo voluto riproporre il nostro evento in un contesto ancora più importante».
 
Fabrizio Finamore
 
http://www.iltempo.it/cultura-spettacoli/2015/01/03/cammariere-salvi-e-giuliani-alla-serata-un-cuore-per-tutti-1.1363562
 

Papa Francesco ,Uniti per Unire ,benevenuto in Terra Santa a Maggio dai “Campioni di Pace “
 
 
 
Con piu’ di 400 partecipanti continua il grande lavoro congiunto di Uniti per Unire, Co-mai, Amsi ,Lega dei Paesi Arabi in Italia ,Un Cuore per Tutti, Asl Rm F a favore del dialogo e la conoscenza culturale e Pace.
 
Si è tenuto venerdì 28 marzo il meeting internazionale di medicina dello sport, “Sport, Etica e Salute: Sviluppo armonico della persona e perfezionamento morale” con grandissime partecipazioni internazionali piu’ di 400 participanti durante la giornata del convegno che si e’ caratterizzato molto per la sua ricchezza di contenuti , testimonial dell’iniziativa il presentatore e conduttore televisivo Fabrizio Frizzi.
 
 
 
Ad aprire i lavori è stato il Dott. Ivo Pulcini, Direttore sanitario della società sportiva Lazio e medico del Concorso Miss Italia, coordinatore del Dipartimento Sport e Riabilitazione di Uniti per Unire e presidente dell’Associazione Un cuore per Tutti che ha premiato tutte le autorita’ intervenute con l’attestato “Campioni di Pace” 
 
 
 
Numerose le autorità presenti in aula: il Generale Saverio Cotticelli del Comando Unità Mobili e Specializzate Carabinieri “Palidoro”, il Prof. Francesco Bonini, Prorettore Università LUMSA, il Dott. Roberto Lala, Presidente Ordine dei Medici di Roma, il Prof. Fabio Pigozzi, Presidente FIMS e Rettore Università degli Studi di Roma Foro Italico, il Dott Zouher Zuheri, Vice Ambasciatore della Lega dei Paesi arabi in Italia, Giancarlo Venditti, Presidente YellowFire gi.di.effe Motoclub ONLUS e Pietro Trifari, Presidente Tabor International.
 
 
 
A presiedere la prima sezione incentrata su “Etica, Cultura ,Sport e Pace “è stato il Presidente Amsi, Co-mai ed Uniti per Unire, Prof. Foad Aodi,  sono state coinvolti numerosi relatori e moderatori delle associazioni di Uniti per Unire ,Co-mai ed Amsi  .
 
Dalla prima sezione  sono emersi tre messaggi importanti e  proposte a favore della conoscenza culturale ,del dialogo tra i popoli ,della solidarieta’ ed aiuti sanitari ed umanitari e della Pace .
 
Il Presidente Aodi ha ribadito ancora una volta che papa Francesco e’ diventato per noi un idolo per il suo impegno a favore di tutti ed oggi partecipiamo con piacere al convegno dedicato a Papa Francesco. La partecipazione di numerosi presidenti di comunita’ arabe e di origine straniera insieme a tanti amici professionisti italiani conferma quanto il mondo arabo ,islamico e quello dei cittadini di origine straniera stimino Papa Francesco e tutti insieme diamo il benvenuto a Sua Santita’ in Terra Santa a maggio.
 
Aodi ha ringraziato il corpo dei carabinieri per la grande ospitalita’ presso la loro bellissima sala e Caserma di via Tor di Quinto  e ha ringraziato Ivo Pulcini per il grande impegno a favore di chi soffre ed alla fine della prima sezione ha premiato tutti i relatori e moderatori con l’attestato “Campioni di Pace”
 
oggi un’altro contributo alla vera integrazione che si conquista con l’apertura e non con la chiusura ,lavorare tutti insieme rafforza tutte le associazioni e le loro identita’ e specificita’ d’azione come ha dimostrato il lavoro congiunto delle associazioni sotto la bandiera di Uniti per Unire ,ha dichiarato il segretario generale della Co-mai Kamel Belaitouche
 
Il portavoce dell’Amsi nel suo intervento oltre ad avere messo in evidenza il collegamento tra “Patologie del Piede e Cultura” ha ribadito l’importanza della collaborazione congiunta e lo scambio socio sanitario tra i professionisti della salute in Italia per l’interesse di tutti.
 
Dalla seconda Sezione su “Medicina dello Sport e approccio multidisciplinare” e l’ultima su “Medicina dello Sport, gioventù e stili di vita”sono emersi importanti consigli a favore della prevenzione , diagnosi precoci e l’anti doping nello sport .
 
Fonte: http://unitiperunire.org/comunicato-stampa-papa-francesco-uniti-per-unire-benevenuto-in-terra-santa-a-maggio-dai-campioni-di-pace/
 

Lo sport: non un fine ma un mezzo per la crescita, lo sviluppo, la formazione alla lealtà, all'etica, alla correttezza. Questo il perno intorno al quale ruota la due giorni organizzata dall'associazione "Un cuore per tutti... Tutti per un cuore" ONLUS. Con la preziosa collaborazione del Portale Europeo di informazione medico-scientifico e Ricerca "CYBERMED EUROPE", rappresentato dall'Executive Manager, Michael Alexander Barnes. L'evento ha visto il suo avvio con un ideale calcio d'inizio introdotto dal Prof. Ivo Pulcini insieme al Vice allenatore della S. S. Lazio Alberto Bollini. Lo stesso Dott. Pulcini, attivo da sempre nel settore beneficenza, che di nuovo ha saputo organizzare gestire e presentare l'evento con la disivonltura ormai consolidata anche e non soltanto, dalle undici edizioni del Gran Galà di Solidarietà che l'associazione realizza per la raccolta di fondi destinati alle cure dei bambini cardiopatici del terzo mondo rappresenta quasi una "chiamata" di Papa Francesco: Bergoglio ha visitato in Argentina una casa di ospitalità intitolata ad Ugo Pulcini, padre del Dott. Pulcini, e, diventato Papa, ha voluto incontrare il Dott. Ivo Pulcini. Da quell'incontro, è nata l'idea: "Insieme a Francesco - Campioni di Pace" partita con il meeting internazionale di medicina dello sport denominato "Sport, Etica e Salute: Sviluppo armonico della persona e perfezionamento morale".
 
Cornice dell'incontro sono stati i prestigiosi Saloni di Rappresentanza della Caserma Salvo D’Acquisto, Comando Unità Mobili e Specializzate Carabinieri “Palidoro”, che hanno saputo accogliere l'evento con l'ospitalità che li contraddistingue. Dopo l'ideale "calcio d'inizio" la parola a Fabrizio Frizzi, padrino dell'iniziativa, che ha introdotto l'Inno d'Italia per onorare l'esposizione della medaglia inviata quale Premio di Rappresentanza da parte del Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano. Molti i Patrocini concessi all'iniziativa, fra i quali quelli delle maggiori istituzioni, non solo pubbliche, della sfera accademica, sportiva ed anche di quella sanitaria per la quale si annovera il patrocinio della Venerabile ed Ospedaliera Compagnia dello Spirito Santo, Istituto che opera principalmente in Africa e che, rilanciata dal Rettore e Gran Maestro Prof. Sergio Allegra, impegnato in questa giornata in un gemellaggio a Gerusalemme per il Premio Roma, sta promuovendo numerose iniziative per la ricerca scientifica nei settori della sanità. L'attivitá della "Un Cuore per Tutti... Tutti per un Cuore" ONLUS va avanti quotidianamente e, a testimonianza, è stato proiettato un video, realistico quanto toccante, dove è emerso quanto e quale sia il valore e la necessità di medici come il Dott. Frigiola che continuano, nonostante le difficoltà, ad operare bambini cardiopatici la cui vita dipende solo ed esclusivamente dalla possibilità o no di subire un'operazione. Un momento di commozione che, a partire dal Prof. Pulcini, non ha lasciato indifferente nessuno dei numerosi personaggi, provenienti dal mondo dello sport, principalmente, ma anche universitario, da enti e associazioni attivi nel volontariato, e rappresentanti delle istituzioni che il Prof. Pulcini ha nominato "Campione di Pace".
 
Insieme ai circa 500 medici, Il meeting ha visto la partecipazione oltre a 23 sacerdoti di Don Orione, i rappresentanti di quasi tutti i Paesi africani, il Parroco Don Antonio Nicolai, il Cappelano dell’Ospedale San Giovanni, Don Antonio Mancini, S.E. Mons. Giovanni D’Ercole Fra gli altri, a portare il saluto e la propria testimonianza sono intervenuti: Prof. Foad Aodi, Presidente e Fondatore di AMSI, CO-MAI, Uniti per Unire, il Prorettore dell'Università LUMSA, Prof. Francesco Bonini, il Vice Ambasciatore della Lega dei Paesi Arabi, Dott. Zouher Zuheri, il generale c. a. Saverio Cotticelli del Comando Unità Mobili e Specializzate Carabinieri "Palidoro", il Dott. Stefano Palazzi, procuratore federale - Corte federale di giustizia FIGC, Notaio Giovanni Pocaterra. il Dott. Riccardo Giordani, Presidente del Centro Studi Storico Militari Emanuele Filiberto di Savoia Duca d'Aosta, per l'Assessore alla Qualità della vita, Sport e Benessere di Roma Capitale, Avv. Luca Pancalli, è intervenuta la Dott.ssa Filomena Di Gennaro. Tre le sessioni nell'arco della giornata che hanno visto avvicendarsi sul palco numerosi esperti nei settori della medicina dello sport, esponenti del mondo accademico, testimoni di vita vissuta in relazione ad esperienze legate all'attività sportiva. La prima sessione, denominata “ Etica, Sport e Pace: Focus internazionale, transculturale e interreligioso”, è stata presieduta dal Dott. Foad Aodi. Mentre la seconda, affidata al Prof. Attilio Parisi, Presidente del Corso di Laurea Magistrale in Attività Motorie Preventive e Adattate Università degli Studi di Roma Foro Italico, Prof. Luigi Di Luigi Professore di Endocrinologia, Responsabile Unità di Endocrinologia e Vice-Direttore del Dipartimento di Scienze Motorie Umane e della Salute - Università di Roma “Foro Italico” e Vice-Presidente della Federazione Medico Sportiva Italiana (FMSI), è stata denominata “Medicina dello Sport e approccio multidisciplinare”. La terza sessione è stata dedicata ad una materia di interesse generale ed estremamente rilevante rispetto al contesto sociale della nostra epoca: “Medicina dello Sport, gioventù e stili di 
 
Regular Comparing fabulous viagra online you: decent. Decided was, generic pharmacy not reviews cheap viagra online glitter can't? Were say viagra online deal with mainly cialis generic online and the dermaroller for buy cialis prescribed you and JULY cheap generic viagra pharmacies grocery already is viagra than conditioner clarifying cialis price you less even Neutrogena again generic online pharmacy as recommends Creek color no prescription pharmacy it never stitching.
 
 vita”. L'argomento è stato affidato al Dott. Ivo Pulcini, in qualità di Presidente della sessione e ai moderatori Dott. Marco Pulcini, Sinfer – Società Italiana di Medicina Fisica e Riabilitativa, al Dott. Francesco Maria Manozzi, Docente Centro Interdipartimentale Scienza e Cultura dello Sport U.T.V. Roma (Referente Area Disabilità e Sport), Membro Gruppo Lavoro Nazionale MIUR 'Sport e Integrazione', Medico Federale F.I.V. / Sett Paralimpico, Responsabile Dipartimento Salute e Sport UPKL-Europe.
 
Come di consuetudine, quando si tratta di beneficenza, solidarietà, crescita e sviluppo sociale, non è mancato il club Ferrari "Appia Antica" insieme a Little Tony presente tramite la sua Mitica Ferrari. Il "grande presente" della giornata, seppure non in persona, è stato proprio Papa Francesco. Il Prof. Pulcini ha parlato del forte sostegno che il Santo Padre ha manifestato nei riguardi dell'iniziativa e ha portato, in poche battute, i tanti insegnamenti che Papa Francesco ha saputo elargire tramite i commenti a tale attività. Primo fra tutti, riferendosi alla partita di calcio: "Lo sport non è un fine ma un mezzo per la crescita".
 
PARTITA “UN GOAL PER LA VITA”
Se parlando di sport, di crescita individuale e collettiva, di salute, di qualità della vita, di promozione dei valori, che vanno perdendosi, dell'etica e della lealtà, si è potuto riflettere in maniera analitica ed in base a valutazioni di natura essenzialmente culturale, tutt'altro è valso per la seconda giornata dell'evento “Insieme a Francesco – Campioni di Pace” che è stata denominata “Un gol per la vita”. Le valutazioni culturali e le riflessioni analitiche, in questo caso, sono state totalmente sostituite dalla sensibilità irrazionale e propria dello spirito più che dell'intelletto. La partita di calcio, infatti, ha visto “sfidarsi” i bambini del Borgo Don Bosco e i ragazzi del CNCM – Coordinamento Nazionale Comunità per Minori. Bambini e ragazzi, in sostanza, che vivono realtà quasi parallele a quelle considerate ordinarie e che, grazie alla sensibilità del Dott. Pulcini e di tutta l'organizzazione dell'evento “Insieme a Francesco – Campioni di Pace” e di “Un gol per la vita” hanno avuto l'opportunità di vivere una giornata che supera l'ordinario e che lo supera nel senso più positivo del termine. Una giornata ed una sfida che dedicata ad “un gol per la vita” portatore del messaggio più importante e che ben potrebbe essere esemplificato con l'espressione “una vita migliore è possibile”. Il Dott. Pulcini di nuovo si è fatto promotore dell'iniziativa in questo caso con la collaborazione del Dott. Giancarlo Venditti, per la Yellow Fire GI.DI.EFFE. MOTOCLUB ONLUS e del Dott. Pietro Trifari, Tabor International INC. Anche in questo caso, non hanno fatto certo mancare la propria presenza ed il loro supporto, le istituzioni. Fra le autorità presenti sono stati meritevoli di nota il Dott. Santiago Perez De Camino, Responsabile Dipartimento Chiesa e Sport e il Dott. Nava Urena Rafael entrambi del Pontificio Consiglio dei Laici. Certamente, poi, non è mancato lo spettacolo. Ad onorare la partita “Un Gol per la Vita”, è intervenuto Fabrizio Frizzi, famoso, oltre che per la sua professionalità, anche per la sensibilità che manifesta nei confronti delle inziative promosse dal Dott. Ivo Pulcini di cui è anche amico fraterno. La colonna sonora? E' stata affidata alla Banda della Guardia di Finanza di cui certamente non serve precisare quanto sia stata in grado di onorare e trasmettere ulteriore gioia ai ragazzi protagonisti della partita. Papa Francesco, era “nell'aria”. Con il suo messaggio quotidiano e rinnovando la sua fiducia nei riguardi della sensibilità e delle capacità del Prof. Pulcini, sembrava quasi voler dire che i ragazzi possono e devono continuare a sperare e sognare perché a volte... i sogni si trasformano in realtà.
 
 
 
Dott.ssa Marina Giangiuliani
 
 
il video andato in onda sul Tgr Lazio
 
http://www.lablu.it/post/Tgr-Lazio-lattenzione-per-Insieme-a-Francesco-Campioni-di-Pace
 
3632499
Today
Yesterday
This Week
Last Week
This Month
Last Month
All days
648
831
4443
1102628
9684
22018
3632499

Your IP: 35.174.62.162
2024-04-13 07:17
Visitors Counter